In questo post, vogliamo approfondire un argomento che può essere interessante per chi ha un eCommerce o un blog e offre ai propri utenti file da scaricare. Come tracciare il numero di volte in cui gli utenti fanno il download di file, ebook e altre risorse?

Uno degli obiettivi più importanti per i siti di e-commerce è quello di aumentare le vendite. La possibilità di scaricare dei prodotti digitali è un buon modo per attirare più traffico e migliorare le conversioni. I download digitali stanno infatti diventando sempre più popolari sia tra i siti B2B che B2C. Perché? Questa strategia di content marketing è sempre una solution win-win: si ottiene più traffico, in cambio del prodotto digitale gli utenti si iscrivono volentieri alla newsletter e in definitiva si costruisce un clima di fiducia. Naturalmente, per misurare il successo di queste iniziative sarebbe fondamentale monitorare quante volte i visitatori scaricano questo tipo di file da un sito. E poi come sapere che tipo di contenuti piacciono di più ai tuoi visitatori?

Purtroppo, in Google Analytics, non c’è modo di conoscere quante volte gli utenti hanno scaricato un ebook o qualsiasi altro file dal sito web. Questi documenti infatti non supportano il pixel di tracciamento. La domanda è d’obbligo: come tracciare quindi i download di file in Google Analytics? La soluzione è offerta da MonsterInsights, il miglior plugin di Google Analytics per WordPress che, tra le altre caratteristiche, consente di tracciare i download di file con GA.

MonsterInsights per tracciare il download dei file in Google Analytics

Con questo potente plugin, puoi monitorare facilmente i download di file in Google Analytics. Allo stesso tempo, puoi scoprire quali sono i download più popolari, quante persone hanno scaricato i file e quali risorse invece non forniscono il traffico desiderato.

Queste semplici analisi non sono superficiali per chi offre contenuti digitali. Sapere quanto siano preziosi ebook e file agli occhi degli utenti e quali siano i preferiti consente di pianificare nuovi contenuti concentrando l’attenzione solo sulla produzione di risorse che il pubblico trova interessati. Il risultato? Azioni più mirate e un risparmio in termini di tempo e denaro!

Con MonsterInsights tutte queste attività possono essere svolte senza essere programmatori e senza dover toccare una sola riga di codice. Vediamo come in un video.

Come hai visto, MonsterInsights si occupa di tutti gli step. Basta aprire un account MonsterInsights e collegare Google Analytics. Dopo aver settato questi semplici passaggi guidati, il tracciamento dei download dei file è automaticamente abilitato e pronto. In Google Analytics, questa opzione di tracciamento degli eventi viene utilizzata per misurare l’interazione dell’utente con i contenuti.

Tracciamento download in Google Analytics: quali file e quali estensioni

L’impostazione predefinita consente di tenere traccia dei download dei file nelle seguenti estensioni: doc, pdf, ppt, zip, xls, docx, pptx e xlsx.

Ma in MonsterInsights è possibile aggiungere altre estensioni, sotto Insights > Settings > Engagement > File Downloads. Basta aggiungere la nuova estensione alla lista, separandola con una virgola. Maggiori informazioni qui

Report file scaricati in WordPress e GA

A questo punto, ti starai chiedendo dove vedere un report dei Download. Basta andare su Insights > Report > Publishers Report. Scorrendo verso il basso, puoi vedere tutti i download.

Questo semplice report mostra i migliori download su e-commerce o blog. Da questi dati, puoi poi decidere che tipo di contenuti creare in futuro, a partire da quelli più scaricati.

monitorare i dati dei download di file e ebook con monsterinsights

Anche in Google Analytics puoi avere una panoramica dei download. Per fare ciò, è necessario abilitare il tracciamento dei download come pagine o il tracciamento dei download come eventi. Dopodiché, il report dei download è rispettivamente sotto Comportamento > Contenuto del sito > Tutte le pagine o sotto Comportamento > Eventi.

Nel secondo caso, sotto eventi, avrai diverse opzioni a disposizione. Puoi scegliere ad esempio se monitorare i dati come un riepilogo dei principali eventi, una lista di eventi oppure una lista di pagine/posts dove sono presenti risorse scaricabili. L’area del flusso degli eventi offre utili indicazioni su quali eventi coinvolgono di più tuoi visitatori.

monsterinsights tracciamento download file con google analytics

I file scaricati sono classificati come “download“, quindi è facile identificarli anche nelle statistiche di Analytics in tempo reale offerte da Google Analytics.

monsterinsights per monitorare il download dei file

Prezzi MonsterInsights opzione tracciamento download file con GA

Le licenze di MonsterInsights partono da € 99 all’anno (scontate del 50%). La licenza Plus per le piccole imprese e le agenzie include già il File Downloads Tracking.
La politica di rimborso di 14 giorni, senza domande, permette di provare MonsterInsights in tutta tranquillità. Scopri tutte le licenze qui

Monsterinsights plugin Google Analytics per WordPress