Presentazione dell’eBook.

 

Titolo: La musica in pubblicità quale conciliazione mitica degli opposti

Autore: Dott.ssa Nadia Corona

Nello scenario economico attuale, dove i prodotti non competono più secondo parametri oggettivi e quantificabili, funzionali e tangibili, la comunicazione della marca e del prodotto è in continuo divenire, alla ricerca di un tratto distintivo che apra un universo partecipativo con il consumatore.

Se le performance concrete di un prodotto risultano insufficienti a caratterizzarne l’immagine e a garantirne l’unicità, la vera sfida odierna è la creazione di una marca dialogica, portavoce di una comunicazione valoriale e di tendenze condivise: una marca che si rapporti emotivamente con un consumatore sempre più esigente.

La comunicazione di marca dunque non deve più proporre il cosiddetto spettacolo della merce, un brand deve mettersi in gioco ricoprendo sia il ruolo di regista che quello di attore al tempo stesso.

Le strategie esecutive da mettere in atto in pubblicità non sono più solo quelle razionali, che illustrano in modo troppo spoglio e funzionale il prodotto, ma l’obiettivo è ricorrere sempre più a tattiche esecutive emotive grazie alle quali è possibile instaurare con il consumatore un rapporto personalizzato ed autentico. Solo coinvolgendolo in un progetto che non si limita al consumo “qui ed ora”, alla vendita e all’acquisto, la marca riuscirà nel suo intento persuasivo.

Nel messaggio pubblicitario, la musica è l’unico elemento in grado di offrire una possibilità conciliante fra queste esigenze comunicative contrapposte, da un lato rivestendo il prodotto di attimi emotivi e di momenti vibranti che lo rendono più vero ed espressivo, dall’altro valorizzando un verbale razionale grazie ad aspetti musicali.

Dietro alla parola jingle, spesso banalmente usata per racchiudere tutte le possibilità espressive della musica in pubblicità, si nasconde un mondo per molti aspetti e combinazioni inesplorato. La musica può favorire un rapporto affettivo e mnemonico del prodotto con il consumatore grazie all’apertura di uno spazio mitico, dove le emozioni scorrono. Grazie alla musica, ponte conciliante, la contrapposizione tra ragione ed emozione non è più oppositiva.

In un’era in cui le potenzialità dei mezzi di comunicazione prevedono immediatezza e velocità, la musica e il silenzio in pubblicità per un momento fermano, concentrano e incantano. Ogni prodotto trova il suo vestito, non sempre è quello ideale, sta al sarto scoprirlo e farglielo indossare. Spesso non sarà quello giusto, altre volte passerà inosservato, se però risulterà l’abito giusto allora ci sarà la possibilità di essere notati, fornendo quell’effettivo valore aggiunto al momento comunicativo.

Quel tintinnio chiamato jingle accenderà un campanello nella memoria, persuadendo gli individui alla marca e sussurrando in modo allettante. Solo così la musica, in simbiosi con l’animo umano, sarà in grado di offrire una conciliazione dal sapore mitico fra la marca e l’individuo, tra il messaggio razionale e la sfera emotiva.

Clicca sul pulsante per effettuare il download della versione digitale in formato .pdf al costo di € 14.

L’eBook in formato pdf sarà inviato entro 24 ore all’indirizzo email associato al conto PayPal. Per informazioni info@crownlan.eu