Ginnastica interna. Allenare i nostri organi per mantenere l’efficienza.

 

E’ ormai risaputo che un sano movimento fisico porti benefici sia al corpo che alla mente. Ma perché i benefici si sentano davvero in tutto l’organismo anche il nostro sistema muscolo-scheletrico deve essere sano.

Non è facile infatti rendersi conto di come una postura sbagliata oppure un’alterazione del nostro involucro esterno possano incidere sui nostri organi interni.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando "OK" nel banner"

Il libro del dott. Marco BrazzoGinnastica interna. Allenare i nostri organi per mantenere l’efficienza” offre un importante punto di partenza per tutti coloro che desiderano avvicinarsi agli esercizi di ginnastica medica specifici per il diaframma, per gli organi del collo, degli addominali, del torace ecc.

Lo sanno bene musicisti e sportivi di quanto sia utile un giusto equilibrio e di come sia importante “allenare” il corpo proprio durante quei processi di riparazione che il cervello attua quando percepisce una situazione che destabilizza la sua condizione equilibrata di sopravvivenza.

Come spiega lo stesso autore, si tratta di un equilibrio delicato che necessita di essere capito per ottenerne i benefici. Proprio per questo il libro è stato integrato dalla spiegazione delle 5 leggi biologiche scoperte dal dott. Hamer e risulta quindi un valido aiuto per mantenere l’efficienza del proprio organismo e per rendere sostenibile la rigenerazione o la riparazione degli organi stessi.

E’ importante sottolineare, come ricorda l’autore, che la ginnastica interna non ha la pretesa di guarire malattie, ma è sicuramente in grado di agire efficacemente su noi stessi quando la causa dei disturbi organici deriva dall’influenza negativa del corpo inteso come muscolo-scheletrico sul contenuto, cioè gli organi interni.

Impariamo quindi ad allenare e ad analizzare i segnali del nostro corpo!

Clicca qui per maggiori informazioni.

Accesso a catalogo di 100 corsi online
 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando "OK" nel banner"