Cache plugin WordPress: il migliore nel trend delle ricerche online

Vuoi velocizzare il tuo nuovo fiammante sito WordPress e hai sentito dire che uno dei sistemi più pratici per farlo è quello di installare un plugin di cache? In questo articolo un po’ diverso da quello che puoi trovare altrove scopriamo grazie ai più recenti trend delle ricerche online qual è il migliore plugin di cache WordPress, quello più usato e ricercato dagli utenti di tutto il mondo.

La velocità di un sito è uno dei SEO fattori di ranking più importanti e come conferma anche un recente studio commissionato da Google a Deloitte “Milliseconds makes million” (dei millisecondi fanno guadagnare milioni). E’ proprio così, al punto che un incremento del tempo di caricamento di 0.1 secondi può aumentare il tasso di conversione del 8%. Ecco perché è importante puntare ad avere un sito veloce.

 

WordPress Cache per velocizzare un sito lento

Prima di tutto però qualche considerazione sulla cache. Installare un sistema di cache su WordPress è sicuramente una soluzione pratica per velocizzare il sito e ridurre l’utilizzo di risorse del server, a maggior ragione quando un sito internet è ospitato su un hosting condiviso.

I siti realizzati con WordPress sono dinamici, e a differenza dei siti statici, hanno un contenuto che viene generato ogni qualvolta l’utente tramite browser naviga su una pagina web. Le informazioni sono infatti contenute all’interno di un database ospitato sul server e vengono inviate al browser quando l’utente naviga il sito.
In un certo senso la cache rende questa procedura più facile, copiando il contenuto del sito e rendendolo subito disponibile all’utente: ecco perché in definitiva la cache serve proprio a velocizzare un sito WordPress.

Se vuoi saperne di più leggi l’articolo dedicato a Creare un blog o un sito internet con un focus specifico sulla cache WordPress.

 

Quali sono i plugin di cache WordPress disponibili oggi?

Prendendo in considerazione solo i top plugin di cache di WordPress cioè quelli installati su almeno un milione di siti web troviamo:

  • WP Rocket cache plugin
  • WP Super Cache plugin
  • WP Fastest Cache plugin
  • W3 Total Cache plugin
  • LiteSpeed Cache plugin
  •  

    Di questa lista WP Rocket è l’unico plugin Premium di cache, non si trova infatti sul repository di WordPress e deve essere acquistato sul sito wp-rocket.me.

    Il plugin WP Rocket è considerabile la soluzione più facile da installare e senza dubbio la più completa e potente per velocizzare un sito WordPress. L’unica pecca se vogliamo è che deve essere acquistato. Non esistono infatti versioni di WP Rocket gratis, ci sono però 14 giorni di tempo una volta acquistato il plugin per usufruire del rimborso totale garantito.

    La licenza annuale per un singolo sito web parte da $49/anno e comprende l’assistenza e il supporto illimitato da parte di esperti di WP Rocket e di cache. Il supporto tecnico di WP Rocket è davvero utile in quanto l’attivazione della cache WordPress può talvolta comportare problematiche e conflitti con altri plugin e temi WordPress. Fortunatamente questi casi sono piuttosto rari con questo plugin, in quanto WP Rocket è studiato per essere il più semplice ed efficace possibile e la sua compatibilità con temi e plugin WordPress è continuamente ampliata dal team di sviluppatori.

    Venendo alle altre soluzioni di cache, i plugin WP Super Cache con +2 milioni di installazioni e W3 Total Cache con +1 milione di installazioni sono completamente gratuiti mentre il plugin Fastest Cache e LiteSpeed Cache offrono delle caratteristiche aggiuntive e a pagamento.

    Per quanto riguarda Fastest Cache plugin la versione gratuita ha ottime recensioni e si trova sul repository di WordPress, ma per godere delle sue performance complete è necessario acquistare una licenza Fastest Cache Premium a $59,99 o scontata a $49.99.
    Anche LiteSpeed Cache è un plugin gratuito e si trova sul repository di WordPress. Offre elevate performance ma per funzionare richiede un LiteSpeed server o comunque l’utilizzo di un server che includa un prodotto LiteSpeed. Purtroppo questa per alcuni è una scocciatura, soprattutto per chi vuole attivare la WordPress cache in pochi click e senza troppe complicazioni.

     

    Il migliore plugin di cache: trend storico degli ultimi 5 anni

    Questo grafico mostra il trend del numero di ricerche effettuate dagli utenti di tutto il mondo negli ultimi 5 anni per le parole chiave:

  • WP Rocket
  • W3 Total Cache
  • WP Super Cache
  • WP Fastest Cache
  • LiteSpeed Cache
  • mettendo così a confronto in modo un po’ alternativo quelli che sono oggi i principali plugin WordPress che competono per aggiudicarsi il primo posto come migliore soluzione di caching per WordPress.


    Secondo il trend degli ultimi 5 anni il plugin W3 Total Cache è stato la “soluzione preferita” dagli utenti WordPress o perlomeno quello con il più alto numero di ricerche correlate fino ai primi mesi del 2017. L’interesse verso W3 Total Cache sembra poi costantemente ridotto fino ai primi mesi del 2018, quando è stato sorpassato da WP Rocket.
    Il numero delle ricerche per WP Rocket ha infatti segnato un aumento costante dal 2015 ad oggi, confermando questo plugin come la soluzione di cache WordPress preferita nelle ricerche su Google.

    Anche il trend delle ricerche online relative a WP Super Cache si è ridotto nel tempo ed è oggi di poco inferiore a quello di W3 Total Cache. Leggermente in crescita invece il numero delle ricerche di LiteSpeed Cache, seppure ancora a livelli davvero contenuti rispetto a W3 Total Cache e soprattutto a WP Rocket.

     

    Plugin cache WordPress: il trend degli ultimi 12 mesi

    Nel grafico successivo si può invece vedere il trend delle ricerche online per i plugin di cache WordPress nell’ultimo anno.


    Anche in questo caso possiamo notare come WP Rocket sembra essere il plugin di cache preferito al mondo dalle ricerche degli utenti su Google, distaccando nettamente gli altri plugin di cache freemium e gratuiti.

    Di sicuro il successo di WP Rocket è legato alla semplicità di utilizzo, ad una configurazione in pochi click e ad un eccellente supporto clienti che fa la differenza quando si vuole ottimizzare e velocizzare un sito web. Maggiori informazioni su WP Rocket qui